E’ un sussidio, erogato dall’Inps, che spetta ai cittadini che hanno un reddito inferiore ad una determinata soglia, non aventi diritto alla pensione di anzianità, anticipata o di vecchiaia, o ad altro tipo di assegno previdenziale. Non è dunque necessario aver versato contributi per ottenerlo, perché si tratta di una prestazione assistenziale.

Requisiti per la pensione sociale
Per ottenere l’assegno sociale sarà necessario possedere i seguenti requisiti:
– età pari almeno a 65 anni e 3 mesi, che diventeranno 65 anni e 7 mesi a partire dal primo gennaio 2016;
cittadinanza italiana;
– in alternativa, cittadinanza di un Paese UE, qualora il richiedente abbia effettuato iscrizione all’anagrafe del comune di residenza;
– in alternativa, cittadinanza di un Paese Terzo , qualora il richiedente possieda il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio italiano;
– reddito non superiore a 5.830,76 Euro annui, se non coniugati;
– reddito non superiore a 11.661,52 Euro annui se coniugati.
Per stabilire l’ammontare dei redditi, devono essere computati anche i redditi esenti, come le rendite dell’Inail e le pensioni erogate ad invalidi civili.
Non devono essere computati, invece, i seguenti redditi:
TFR (liquidazioni) ed anticipazioni del TFR;
– reddito dell’abitazione principale;
arretrati soggetti a tassazione separata, compresi gli arretrati da lavoro dipendente prestato all’estero;
– indennità di accompagnamento per invalidi civili, ciechi civili ed indennità di comunicazione per i sordi;
– vitalizio per ex combattenti della guerra 1915/1918.

A quanto ammonta la pensione sociale
Per i soggetti non coniugati privi di reddito, e per i coniugati con reddito inferiore a 5.830,76 Euro annui, spetterà l’assegno in misura intera, pari a 448,52 Euro per 13 mensilità.
Per i non coniugati con reddito sino a 5.830,76 Euro annui, o per i coniugati con reddito sino a a 11.661,52 Euro annui, spetterà , invece, l’assegno in misura ridotta: la riduzione opera in modo che l’assegno, cumulato al reddito del pensionato, non determini il superamento dell’importo massimo annuale.

Come fare domanda di pensione sociale
mediante Patronato o intermediari dell’Istituto.
La pensione decorrerà dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda.